Sandro Ferri di e/o

È impossibile, oggi, parlare di e/o senza pensare allo straordinario successo della sua autrice Elena Ferrante. Ma quella di questa casa editrice romana, fondata nel 1979 da Sandro Ferri e dalla moglie Sandra Ozzola, è una lunga storia di editoria di qualità e di esplorazione di nuovi territori della narrativa. Lo stesso nome (che sta per est/ovest) testimonia della vocazione iniziale per la letteratura dell’Europa dell’est, con autori del calibro di Christa Wolf. Nel corso degli anni e/o ha “frequentato” la narrativa africana con la collana “I leoni” fino ad abbracciare la letteratura italiana (senza trascurare la grande narrativa europea, come il caso letterario de “L’eleganza del riccio”), da Massimo Carlotto fino, appunto, a Elena Ferrante. Mantenendo sempre, caso rarissimo in Italia, una totale autonomia e il coraggio di scelte aziendali coraggiose, come sul versante della promozione e distribuzione o nella lotta ad Amazon, o innovative, a partire da Europa Books, marchio con base negli USA e in UK.

Potrebbero interessarti anche...